Il progetto “Sono un medico per l’ambiente”

Il medico come promotore della tutela dell’ambiente e di buone pratiche per la sua salvaguardia, presso i colleghi, gli operatori sanitari, i propri pazienti, le istituzioni e l’intera comunità. È la sfida che l’Ordine dei Medici di Torino ha raccolto, adottando e facendo propria l’iniziativa lanciata a livello nazionale da Isde Italia.

L’obiettivo è avviare un percorso di sensibilizzazione e di formazione dei cittadini e delle amministrazioni verso scelte più virtuose, nel rispetto della salute e dell’ambiente, in cui i medici possono giocare un ruolo centrale.

Sono 6 le buone pratiche, le azioni quotidiane da promuovere e diffondere:

– non sprecare l’acqua;

– mangiare poca carne;

– usare la bicicletta o muoversi a piedi;

– riciclare, evitando se possibile l’utilizzo di plastica;

– scegliere cibo sano e non contaminato;

– tutelare il verde.

Sono stati preparati manifesti da affiggere negli studi medici di Torino e provincia, che l’Ordine mette a disposizione dei propri iscritti, ed è stato creato il portale www.buonepraticheperlambiente.it, a cura dell’Isde, che funge da punto di riferimento e di informazione della campagna. L’iniziativa ha il patrocinio dell’Istituto Superiore di Sanità oltre che di Fnomceo e dell’Ordine di Torino.

 

Qui il comunicato stampa completo.

 

I due manifesti, in versione pdf:

Manifesto donna

Manifesto uomo

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su print
Stampa

Opportunità di lavoro

Ricevuto e pubblicato

Webinar

Amministrazione Trasparente

ToMe il portale giornalistico

La rivista dell'Ordine

Vedi gli altri numeri