DIREZIONE SANITARIA OBBLIGO DI COMUNICAZIONE ALL’ORDINE

È  stata pubblicata in Gazzetta Ufficiale la Legge 23 dicembre 2021

Disposizioni per l’adempimento degli obblighi derivanti dall’appartenenza dell’Italia all’Unione europea – Legge europea 2019-2020” entrata in vigore a febbraio 2022, provvedimento finalizzato all’adeguamento periodico dell’ordinamento interno a quello europeo.

La modifica all’articolo 1, comma 536, della legge 30 dicembre 2018, n. 145, relativo ai Direttori Sanitari prevede il cambiamento di alcune regole sostanziali.

 

  • Le strutture sanitarie private di cura si dotano di un direttore sanitario che comunica il proprio incarico all’Ordine territoriale competente per il luogo in cui ha sede la struttura.
  • All’Ordine territoriale compete l’esercizio del potere disciplinare nei confronti del direttore sanitario limitatamente alle funzioni connesse all’incarico”.
  • Rispetto al passato si consente ai Direttori Sanitari di potere rimanere iscritti al proprio Ordine di appartenenza, introducendo al contempo l’obbligo di comunicare la loro nomina ed ogni successiva variazione all’Ordine ove la struttura sanitaria ha sede. Quest’ultimo Ordine assume infatti il potere disciplinare limitatamente alle funzioni legate al ruolo del Direttore Sanitario.

 

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su print
Stampa

Opportunità di lavoro

Ricevuto e pubblicato

Webinar

Amministrazione Trasparente

La rivista dell'Ordine

Vedi gli altri numeri